Login
Menu'

Laboratorio di storytelling

Il laboratorio di storytelling, sperimentato per la prima volta nel 2014 dal centro diurno “La Nuvoletta Bianca” di Bologna della Coop. "La Fraternità", ha l'obiettivo di coinvolgere gruppi di persone con disabilità nel far emergere il potenziale comunicativo ed emotivo della propria voce utilizzando tecniche teatrali e le ICT.

Trailer - La Fola dal sogn (2014)

Ciascun partecipante ha un ruolo all'interno della storia, ed utilizza tonalità di voce differenti in base alle caratteristiche del proprio personaggio. Tramite lo sperimentare sé stessi all’interno del racconto, le persone con disabilità acquisiscono maggiore consapevolezza rispetto alla propria capacità di utilizzare la voce per comunicare e narrare una storia, divertendosi e socializzando tra loro e dando espressione a sogni, desideri, pensieri che lo spazio creativo sa far emergere con spontaneità e naturalezza.

Inoltre, all'interno del gruppo, vengono individuate una o più persone che hanno il compito di documentare i momenti salienti dell'attività attraverso le ICT, migliorando le proprie capacità di utilizzo degli strumenti. Il materiale realizzato viene mostrato ogni volta al gruppo come attività di approfondimento sul cammino svolto, migliorando la consapevolezza di sè, il livello di attenzione e l'autostima personale.

  • Miglioramento della performance comunicativa.
  • Miglioramento della competenza emotiva attraverso l’interpretazione delle battute del copione.
  • Capacità di interpretazione di un personaggio.
  • Creazione di un ambiente stimolante che favorisce il lavoro di gruppo e le relazioni.
  • Conoscenza e comprensione del significato di un racconto.
  • Miglioraento delle competenze nell’utilizzo delle ICT.
  • Consapevolezza di poter essere protagonisti della documentazione delle proprie attività.

Parte 1 - Tecniche ed esercizi logopedici e di dizione propedeutici al miglioramento della performance comunicativa. Gli esercizi proposti riguardano la respirazione, la ripetizione di suoni, la pronuncia di lettere, parole ed infine di frasi sempre più complesse. Esercizi per migliorare la competence emotiva: analisi e riflessioni sulle emozioni di base per poterle riconoscere attraverso i testi ed i dialoghi.

Parte 2 - Dato il copione di un racconto, lavoro sui personaggi: caratterizzazione dei personaggi e degli stati emotivi espressi, assegnazione ad ogni ragazzo di un ruolo; infine interpretazione delle battute e registrazione.

2016 - Se fuori piove (in corso) 

«Mentre fuori si scatena un temporale, un gruppo di ragazzi sconosciuti si ripara sotto lo stesso tetto. Per imparare a conoscersi e capire cosa li unisce, cominciano a raccontarsi delle storie...»

“Se fuori piove...” si sta insieme per non sentirsi soli.

“Se fuori piove...” si condivide la difficoltà di un momento poco bello.

Se fuori piove...” si aspetta, tutti insieme, che esca il sole per tornare ad uscire.

Registrazione delle voci

Alla Biennale della prossimità

2014 - La fola dal sogn (Cortometraggio - 11 min)



Loading…

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK